HomeDialogandoDal Mondo SanitarioTerra calda e morti per caldo

Terra calda e morti per caldo

Secondo uno studio pubblicato da Science Advances dell’università di Bristol, che ha elaborato scenari relativi alle 15 principali città statunitensi, in difetto di riduzione del riscaldamento globale (‘obiettivi Parigi’) si rischia di aumentare i decessi provocati dalle ondate di calore.

I ricercatori hanno usato i trend delle temperature tra il 1979 e il 2013, mettendoli in relazione con la mortalità quotidiana registrata. I dati sono stati poi proiettati secondo tre scenari: uno in cui la temperatura a fine secolo sarà maggiore di tre gradi, uno con l’obiettivo minimo degli accordi (aumento di due gradi), e il terzo con riduzione dell’aumento a un grado e mezzo.

Dalle simulazioni è emerso che se le misure contro il riscaldamento globale riusciranno a limitare l’aumento a 1,5 gradi si risparmieranno da 110 a 2720 morti all’anno causate dal caldo, mentre con l’obiettivo minimo le morti sarebbero tra 70 e 1980.

(ex Ansa salute)

Print Friendly, PDF & Email