Home2015dicembre

La polemica circa il trattamento fiscale delle strutture gestite dai soggetti religiosi e dedicate all’accoglienza a pagamento, le c. d. case per ferie et similia, non è nuova come non lo è nemmeno la diversa rappresentazione della realtà che di questo fenomeno forniscono secondo l’uso le parti interessate. C’è, essendo tra l’altro intervenuta da ultimo anche la UE, una normativa tesa a disciplinare la materia (esenzioni per le attività non commerciali), ma l’attenzione è stata ravvivata dal prossimo Giubileo e dall’attesa di numerosi flussi di pellegrini che potranno

Read More