Dialogando N° 125

Due partiti i quali, diversi in tutto salvo che nella pratica demagogica (appannaggio non solo loro, invero), a lungo se ne sono fatte e dette di ogni colore sono stati costretti a mettersi insieme -contro natura (se c’è una natura in politica)- per l’unica strada utile a giungere al potere. Dopo una vociante campagna elettorale nella quale… Leggi

Sono disponibili sulla piattaforma FAD di ECM Campus i due nuovi corsi a cura della Fondazione Comel sui sintomi delle basse vie urinarie maschili e femminili (LUTS).

L’approfondimento

Parole antiche – Intorno a Gesù sono stati scritti e continuano a scriversi numerosi libri poiché c’è chi nell’Evangelo trova qualcosa di grande e chi, viceversa, non ci trova niente: le motivazioni degli uni e degli altri sono reciprocamente indifferenti…

Apocrifa

Continuità – Nel consueto costume di usare le parole in modo confuso, se non a caso, il governo bicefalo del cambiamento – che quanto a discontinuità è avaro assai, se non nella approssimazione, ma certo è ben tradizionale nell’occupare i posti a tavola…

MEMENTO

Grande parte della vita svanisce facendo il male, ancor più non facendo nulla, la totalità facendo altro (Seneca, Lettere a Lucilio, I, 1).

IL PAESE DEI CAMPANELLI
“Mi preoccupo che paghiamo le tasse a cialtroni ignoranti che non hanno mai lavorato un giorno in vita loro” (Capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Piemonte).

RIGOR MORTIS

…mercatanti che cinsero pur ieri/a i lor mal pingui ventri l’acciar de’ cavalieri.

Dal mondo sanitario

Sovrappeso e sottopeso
Lancet Diabetes and Endocrinology pubblica uno studio della London School of Hygiene la cui ricerca ha coinvolto oltre 3,6 milioni di persone in Gran Bretagna. Dall’analisi delle loro cartelle cliniche elettroniche, come compilate dai medici di base, anche considerati altri pericoli come il fumo o patologie già in essere, risulta che per i soggetti obesi (con indice di massa corporea -Bmi- superiore a 30 vs il normale di 21/25), l’aspettativa di vita è inferiore di…Leggi

Smog ovunque sempre più critico
Il rapporto Air quality in Europe 2018 dell’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) segnale che il 95-98% delle persone che vivono nelle città della Unione sono esposte a livelli di ozono superiori ai livelli indicati nelle linee guida della World Heath Organization (WHO). Secondo l’AEA il trasporto su strada è una delle fonti di inquinamento atmosferico in Europa, in particolare di sostanze nocive quali il biossido di azoto e il particolato, unitamente alle emissioni… Leggi